Un onore rappresentare la cucina italiana all’Ambasciata d’Italia a Parigi

Un grandissimo onore per l’invito ricevuto dall’Ambasciata d’Italia a Parigi, e una grandissima soddisfazione per il successo che abbiamo ottenuto, per il secondo anno, alla Serata di Gala che il 25 novembre ha fatto da Gran Finale alla Settimana della Cucina Italiana nel Mondo. I piatti preparati dagli chef di 12 nostri ristoranti, hanno portato il selezionatissimo gruppo di invitati a fare un goloso “Giro d’Italia gastronomico”, attraverso prodotti, piatti e vini della nostra penisola. Altrettanto importante il risultato ottenuto la medesima sera in Italia dai 3 ristoranti nostri associati, che hanno imbandito una cena simbolica in omaggio alla missione parigina.

Dodici i nostri ristoranti presenti a Parigi: La Manuelina di Recco, I 5 Campanili di Busto Arsizio, Boccadoro di Noventa Padovana, La Forchetta di Parma, Al Cavallino Bianco di Polesine Parmense, Osteria di Fornio di Fidenza, Osteria in Scandiano di Scandiano, La Fefa di Finale Emilia, Da Delfina di Artimino, Lo Stuzzichino di Massa Lubrense, L’Antico Borgo di Morano Calabro. Attiva ed entusiasta coordinatrice della serata è stata la Famiglia Mori, con Massimo e Celine Mori del Mori Venice Bar di Parigi. Con loro erano presenti anche la nostra Vice presidente Giovanna Guidetti e il Segretario generale organizzativo Luciano Spigaroli.

All’evento erano presenti con i loro eccellenti prodotti anche i nostri importanti partner, che ci affiancano nella valorizzazione dell’eccellenza della cucina regionale italiana: Confagricoltura, Consorzio Franciacorta, Consorzio Parmigiano Reggiano, Coppini Arte Olearia, Filette Prime Water, Illy Caffè, Latterie Inalpi, Zanussi Professional.

Tre i ristoranti che in Italia, sempre il 25 novembre, ci hanno rappresentato con una cena dedicata alla serata parigina: Le Querce di Cantù, Del Duca di Volterra e Taberna De’ Gracchi di Roma, che ha ospitato per l’occasione a cucinare insieme il Ristorante Bassetto di Ferentino. Un evento unico e irripetibile, i cui partecipanti hanno avuto il piacere di ricevere in regalo il medesimo piatto in ceramica dipinto a mano dagli artigiani della Ceramica Artistica Solimene di Vietri sul Mare, dedicato alla Cena di Gala e dato in omaggio agli ospiti di Parigi.

Siamo orgogliosi di presentare le nostre eccellenze all’estero e di portare avanti sempre nuove missioni di valorizzazione dell’enogastronomia italiana nel mondo, a cui partecipano a rotazione i nostri associati.