Il giro d'Italia del Buon Ricordo: VENETO

Veneto

Tour gustoso alla scoperta delle meraviglie e dei sapori d'Italia con il Buon Ricordo

▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬
| VENETO |
▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

NEL PADOVANO E PIU’
GIORNO 1 
Il Veneto è terra ricca di tradizioni e di professionisti con la P maiuscola. Il Padovano ne è testimone assoluto. Ecco quindi che si incomincia con un grande pranzo presso il Ristorante La Montanella di Arquà Petrarca della famiglia Borin. Il mitico Giorgio vi farà gustare il suo prosciutto cotto nel vino di cui va particolarmente fiero.
Per cena ci si dirige nel capoluogo di provincia a Padova per andare a trovare per cena presso l’Antico Brolo un personaggio davvero carismatico come Mario Di Natale. Lui stesso vi suggerirà un’ottima location dove pernottare.

GIORNO 2
Noventa Padovana è la prima tappa del secondo giorno. Il pranzo presso il Ristorante Boccadoro della famiglia Piovan vi farà vivere e assaporare la vera cucina di campagna padovana con la mitica “Galina imbriaga co’ e tajadele” da non perdere.
Da Noventa ci si dirige nel pomeriggio verso Oriago di Mira. Il Burchiello della famiglia Carraro, con il suo imbarcadero privato, sarà teatro di una bella cena lagunare. Le semplici ma curate camere della Locanda saranno a disposizione per pernottare.


VENETO DA MANGIARE E BERE
GIORNO 1 
Luigi Bortolini in arte Gigetto, presso il suo Ristorante da Gigetto di Miane, vi potrà guidare attraverso la sua infinita cantina e farvi godere del giusto abbinamento vino cucina. Miane, affacciata alla pittoresca valle del Soligo merita senz’altro di essere visitata con calma.
La Marca Trevigiana potrà essere raggiunta nel pomeriggio. A Venegazzù la Famiglia Tonon vi aspetterà a cena al Ristorante Da Celeste, un vero e proprio santuario della cucina trevigiana. I cappelletti del conte Loredan sono la specialità del Buon Ricordo.
Da Venegazzù a San Polo di Piave ci si può spostare per il pernotto presso il Parco Gambrinus vera e propria Residenza d’Epoca.

GIORNO 2
Dopo aver visitato San Polo di Piave il pranzo non può essere che presso il Parco Gambrinus della famiglia Zanotto dove si potrà gustare una cucina legata alla tradizione senza dimenticare innovazione e salubrità. Da non perdere a fine pasto l’Elisir Gambrinus.
Il Veneto non smette mai di stupire ed ecco quindi che per la cena ci si dirige verso Noventa di Piave per gustare la cucina di Lucio Marangoni presso la sua la Trattoria Guaiane. I bigoli lagunari sono il fiore all’occhiello delle sue proposte culinarie.
Per la notte vi aspetta a Caorle l’eleganza e la funzionalità dell’Hotel il Duilio Aqa Palace.

GIORNO 3
Un ottimo pranzo presso il Ristorante Duilio della famiglia Bortolussi sarà la degna conclusione di una tre giorni davvero da “Buon Ricordare!”.