Ristorante Sabbia d’Oro

Gnocchetti Sabbia d’Oro Primo calabria 4 Stagioni

Gli gnocchi sono preparazione ubiquitaria, dalle Alpi agli Appennini, così come lo è la coltura della patata, che rappresenta la loro materia prima più apprezzata. Con una specifica raccomandazione per le patate di montagna, dove il clima favorisce la concentrazione dell’amido nei tuberi, ovvero la sostanza e il sapore, a discapito dell’acqua, che fa solo peso.

Circostanza, questa, che si verifica anche in luoghi inaspettati, come la penisola Sorrentina, titolare di una celebre ricetta di gnocchi con mozzarella, pomodoro e basilico, dove sono i Monti Lattari a tuffarsi nel Tirreno, o come a Belvedere Marittimo, incastonato tra il mare della Riviera dei Cedri e il massiccio del Pollino, sotto il segno, tutto calabrese, del peperoncino rosso piccante. 

Ingredienti per 4 persone

  • 700 g di gnocchetti caserecci
  • 300 g di pomodorini Pachino
  • 200 g di gamberetti sgusciati
  • 30 g di rucola
  • 30 g di radicchio rosso
  • peperoncino rosso piccante fresco
  • olio extravergine d’oliva
  • aglio

Per gli gnocchetti: (dose per 1 kg di patate)

  • 1 kg di patate farinose
  • 250 grammi di farina bianca 00
  • sale 

Preparazione

Lavate le patate senza pelarle, mettetele in una pentola, copritele abbondantemente di acqua fredda, salate e mettete sul fuoco. Non appena si alzerà l’ebollizione, regolate la fiamma in modo che la cottura prosegua piano. Recuperate le patate con il mestolo forato, pelatele e passatele allo schiacciapatate mentre sono ancora bollenti. Allargate il passato sulla spianatoia e lasciatelo raffreddare. A questo punto incorporate la farina e il sale e impastate. Formate una palla e ricavatene prima dei rotolini grossi quanto un dito e poi dei pezzetti della dimensione di un’oliva. Segnate gli gnocchetti passandoli con un dito sul dorso di una grattugia o sui rebbi di una forchetta.


In un’ampia pentola fate prendere leggero colore a un paio di spicchi d’aglio su un fondo d’olio extravergine. Aggiungete al soffritto i gamberetti sgusciati, la rucola e il radicchio tritati, un paio di peperoncini freschi spezzettati, i pomodorini tagliati a metà e una presa di sale. Cuocete gli gnocchetti in abbondante acqua salata e scolateli non appena riappaiono in superficie; spadellateli a fuoco vivo e servite immediatamente.


Vino consigliato: Terre Lontane Igt 

Ristorante

Ristorante Sabbia d’Oro
di Palmino Raffo e Anna Monetta

Ristorante Sabbia d’Oro
Il Pollino scende ripido verso il Tirreno formando la Costa dei Cedri, cosiddetta per il clima che consente la coltura di questi agrumi. Tra i suoi paesi, Belvedere Marittimo, un nome che dice tutto. Qui si trova un ristorante dall’insegna ulteriormente evocativa, «Sabbia d’Oro». La conduzione – si sottolinea – è familiare nel vero senso della parola: Palmiro,...

Vai al ristorante