Al Cavallino Bianco

Ravioli bianchi e neri di baccalà e gamberi d’acqua salata Emilia Romagna Primo 4 Stagioni

Una gustosa e inedita veste per avvolgere squisitezze marine.

Chef: Massimo Spigaroli
 

Ingredienti per 4 persone

• 400 gr di baccalà già rigenerato
• 30 gr burro
• 70 gr di porro tagliato finemente
• 100 gr di strisce di baccalà
• 8 gamberi di fiume

Ingredienti per la pasta gialla

• 150 gr di farina
• 2 uova intere
• sale q.b.

Ingredienti per la pasta nera

• 150 gr di farina
• 2 uova intere
• 1 cucchiaino di nero di seppia
• sale q.b.

 

Preparazione

Fare rosolare con il burro il porro, aggiungere il baccalà tagliato a pezzetti, mettere il coperchio lasciando cuocere per 10 minuti.
Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare, assottigliare la pasta, tagliare delle strisce di 1 cm, sovrapporle e ripassarle alla macchina, in modo da ottenere una pasta dello stesso spessore di 2 mm, a strisce alternate bianche e nere.
Mettere sopra la farcia ricoperta e formare dei ravioli del diametro di 4 cm, cuocere in abbondante acqua leggermente salata per circa 5 minuti, scolate e riporre sui piatti.
A parte rosolare con poco olio extravergine le trippe di baccalà x circa 5 minuti, aggiungendo un poco di acqua alla fine e adagiate i ravioli.
 

Ristorante

Al Cavallino Bianco
di Massimo e Luciano Spigaroli

Al Cavallino Bianco
Al Cavallino Bianco dal 1961 è il ristorante storico della Famiglia Spigaroli, gestito in prima persona da Luciano Spigaroli con Benedetta e Antonietta. Lo Chef Alessandro Ziliani, sotto la supervisione dello Chef Massimo Spigaroli, permette agli ospiti di assaporare la vera cucina del territorio con uno sguardo rivolto al futuro. Dal 1968 il locale fa parte dell’Unione Ristoranti del Buon...

Vai al ristorante