Ristorante Filippino

Risotto nero con seppie e calamaretti sicilia Primo 4 Stagioni

I sapori, intensi, del mare per questa interpretazione del risotto.

Chef: Lucio Bernardi

Ingredienti per 5 persone

• 400 g di riso carnaroli
• 200 g di seppia
• 200 g di calamaretti
• ½ bicchiere d’olio
• un trito composto da 1 spicchio d’aglio e 1 cipolla piccola
• 1 bicchiere di vino bianco secco
• 3 foglioline d’alloro, un po’ di peperoncino macinato
• 1 pomodoro maturo
 

Preparazione

Pulire la seppia e i calamari avendo cura di non rompere le vescichette che contengono il nero, lavarli bene e metterli in una terrina.
Mettere in una casseruola l’olio, un pizzico di peperoncino macinato 3 foglioline di alloro, un pomodoro maturo tagliato e un trito d’aglio e cipolla, appena imbiondisce mettere i calamari e le seppie (comprese le vescichette) in un tritacarne, condire con sale, fare insaporire qualche minuto, quindi bagnare con vino e cuocere circa 1 ora a calore molto moderato.
Al momento di servire gettare il riso nella salsa, appena il riso tende ad attaccarsi al fondo della casseruola aggiungere ¾ di brodo di pesce, a fine cottura al dente togliere la casseruola dal fuoco e far riposare per qualche minuto e servire.
 

Ristorante

Ristorante Filippino
di Antonio e Lucio Bernardi

Ristorante Filippino
Erice è un borgo medievale con oltre tremila anni di storia, dagli Elimi che lo fondarono ai Normanni che l’hanno fortificato, e una vista indimenticabile, dall’alto di una rupe rocciosa, sull’estrema punta della Sicilia di fronte al Mediterraneo. L’Hotel Moderno è una vera istituzione, dove personaggi d’alto ingegno – sì, perché Erice è una cittadella della...

Vai al ristorante