Search results for in category liguria

  • Ricette dell'Unitàliguria

    ‘Ciuppin’ allo scoglio dei Mille

    Il fatidico momento dell’imbarco dei Mille allo scoglio di Quarto è stato rappresentato sempre in modo oleografico: Garibaldi in piedi sulla prua della scialuppa col tricolore sventolante; la folla sulla riva, chi plaudente, chi piangente; la teoria di barche verso i due piroscafi Piemonte e Lombardo all’ancora in rada; la silhouette della Lanterna di Genova sullo sfondo.

    more
  • Ricette dell'Unitàliguria

    Baccalà alla garibaldina

    Significativo riscontro della precoce notorietà di Porto Venere tra gli amanti del pittoresco è il soggiorno di lord Byron nel 1822: vi trovò fonte di romantica ispirazione e anche l’occasione per dare sfogo alla passione per il nuoto visto che un giorno attraversò il golfo per far visita ai coniugi Shelley in quel di Lerici.

    more
  • Secondo di Pesceliguria

    Brandade di stoccafisso

    Innanzitutto, una precisazione sullo stoccafisso: questo termine indica il merluzzo essiccato, proveniente per lo più dall’arcipelago norvegese delle Lofoten; è prodotto inconfondibile per leggerezza e rigidità, da cui l’appellativo di ‘stockfish’, pesce bastone, italianizzato come s’è già detto. Diverso e meno pregiato è invece il baccalà, sempre merluzzo del Nord Atlantico, ma conservato sotto sale (anche se poi tra i due termini, specie nei dialetti, c’è un certo scambio di ruoli).

    more
  • liguriaPrimo4 Stagioni

    Corzetti dei Fieschi alle quattro stagioni

    I corzetti sono una pasta tipica del Genovesato, con particolare riferimento all’entroterra di Chiavari, antico feudo della famiglia dei Fieschi. Di semplice impasto, sono inconfondibili per la forma, a medaglione, e la decorazione, impressa con appositi timbri. Il nome, infatti, deriva dall’antica usanza propiziatoria di segnarli con una croce, donde il termine originario di ‘croxetto’. In seguito, le famiglie nobili vollero distinguersi anche in questo caso, imprimendo sulla pasta il proprio stemma nobiliare.

    more
  • Ricette dell'Unitàliguria

    Focaccia Margherita

    Una vera istituzione della ristorazione ligure: Manuelina nasce come osteria nel 1885 e prende nome dalla sua fondatrice, personalità quasi leggendaria; lontana dal centro di Recco, quasi al termine della carrabile, il locale aveva per insegna una pergola che invogliava alla sosta i carrettieri che scendevano dalla val Fontanabuona con i carichi di ardesia, i commercianti delle piccole fiere locali, gli incalliti giocatori di scopone e morra, ma anche i fedeli della vicina chiesa.

    more
  • I Primi Piattiliguria

    Pansotti alla salsa di noci

    Questo pasta ripiena è uno dei piatti più caratteristici della cucina ligure grazie alla dote di aromi del cosiddetto ‘preboggion’, il misto di erbe spontanee che rende merito all’eccezionalità floristica del luogo.

    more
  • I Primi Piattiliguria

    Spaghetti ai calamari e rosmarino

    Lo spettacolo del mare di Portovenere, con l’isola Palmaria e il Golfo dei Poeti sullo sfondo, ha sempre qualcosa di speciale, ma quando, dopo il tramonto, s’anima delle luci delle barche da pesca, allora diventa addirittura magico.

    more
  • I Primi Piattiliguria

    Tagliatelle verdi con calamaretti e melanzane fritte

    Nello scenario del Mediterraneo il mar Ligure è un bacino di caratteristiche uniche, molto profondo e animato da una circolazione di correnti che favorisce la risalita in superficie di elementi nutrienti a beneficio di una catena alimentare ricchissima.

    more
  • I Primi Piattiliguria

    Tagliolini al nero di seppia con punte di asparagi di Albenga e vongole

    “L’ aridità delle rocce, l’aspetto imponente delle montagne, formano un singolare contrasto con la bellezza ridente e la fertilità della pianura.”

    more
  • Ricette dell'Unitàliguria

    Terrina tricolore alla Mazzini

    Comincia nel 1833 la pubblicazione del «Dizionario geografico, storico, statistico, commerciale degli stati di Sua Maestà il Re di Sardegna», che ha consegnato ai posteri il nome dell’abate Goffredo Casalis da Saluzzo.

    more