Search results for in category basilicata

  • Ricette dell'Unitàbasilicata

    Acciughe ripiene alla garibaldina

    Una delle spiagge più suggestive di Maratea è alla Secca di Castrocucco, dove un grosso scoglio poco discosto dalla riva forma un’insenatura. A completare l’angolo pittoresco è una specie di torre costiera, costruita dai nobili Labanchi dopo che il castello soprastante era caduto in rovina.

    more
  • Ricette dell'Unitàbasilicata

    Baccalà con patate arraganato

    La Lucania vanta un curioso primato in campo risorgimentale. Risulta infatti che la prima dichiarazione dell’Unità d’Italia avvenne a Montemurro il 14 agosto 1860, in casa della famiglia Marra, seguita il 18 agosto da quella pubblica a Potenza, giusto il giorno prima dello sbarco di Garibaldi e dei Mille in Calabria.

    more
  • I Primi Piattibasilicata

    Fagottini al limone in ragù bianco di vongole veraci

    Maratea è protagonista di una realtà geografica piuttosto singolare: definita ‘perla del Tirreno’ per la sua magnifica costiera, è nello stesso tempo fra i comuni della Comunità Montana del Massiccio del Sirino.

    more
  • I Primi Piattibasilicata

    Farro mantecato con soffritto d’agnello, rape e pecorino di Filiano

    Resiste in varie regioni del Centro-Sud l’antica usanza di consumare le frattaglie ovine fresche di macellazione, come già in epoca greca accadeva al termine dei sacrifici rituali.

    more
  • Primobasilicata

    Ravioli di ricotta dolci in ragù d’agnello

    Maratea è rinomata per la zuppa di pesce, che vuole solo pesce di scoglio e abbondante peperone rosso, dolce o piccante, come d’abitudine in Lucania. Altrettanto caratteristici, però, sono i piatti d’entroterra, per i quali si utilizzano i prodotti del Monte Sirino: carne d’agnello, ricotta e formaggio pecorino, come in questo Piatto del Buon Ricordo.

    more
  • Primobasilicata

    Strascinati all’antica

    Il Potentino è uno di quei luoghi dove la pasta nasce ancora dalle mani di infallibili massaie. In particolare, gli ‘strascinati’, meglio noti al grande pubblico con il nome di ‘orecchiette’, che come suggerisce il termine vengono formati con un indescrivibile movimento delle dita sulla spianatoia. Le preparazioni più note sono pugliesi – davvero in tutte le salse – mentre la ricetta qui proposta è una versione che fa tesoro dei prodotti tipici della Lucania, peperoni ‘cruschi’ e cacioricotta.

    more
Play
Festa per le new entry 2019 alle Officine del Volo di Milano