Primo

  • friuli venezia giuliaInvernoPrimoAutunno

    Risotto alle pere, noci e formaggio ubriaco

    Ricetta del Ristorante Carnia di Venzone (UD)

    continua
    leggi l'articolo
  • Primo4 Stagioni

    Zuppa di pescato quotidiano

    Il tratto di mare da Anzio a Terracina, con il promontorio del Circeo nel mezzo e l’isola di Ponza all’orizzonte, introduce a uno scenario gastronomico di eccezionale rilevanza. Alla bellezza delle coste corrisponde infatti una ricchezza sottomarina fuori dal comune, che già un illustre ittiologo di fine Ottocento, Domenico Giordano, documentò con i suoi studi, valutando in oltre 70 i tipi di pesce d’interesse culinario.

    continua
    leggi l'articolo
  • I Primi Piattilazio

    Paccheri con scorfano, pecorino romano ed erbe aromatiche

    Protagonista di questa pasta alla marinara è lo scorfano, pesce che prende vario nome, da ‘scorpena’, per le spine degne di uno scorpione, a ‘cappone’, a ricordare la testa grassa e smisurata che i buongustai sanno come centellinare nel minimo dettaglio.

    continua
    leggi l'articolo
  • I Primi Piattilazio

    Lasagnette cicoria e provola

    Pianta benemerita, la cicoria selvatica (Cichorium intybus) non solo ha sfamato tanta gente in mancanza di meglio, ma ha anche generato tutte le specie domestiche, accomunate da una caratteristica vena amarognola, dall’umile catalogna al nobile radicchio rosso di Treviso.

    continua
    leggi l'articolo
  • I Primi Piattilazio

    Tonnarelli al sugo di coda

    I veri buongustai sanno che il meglio è quel che resta sul fondo della pentola. Così, se i piemontesi preparano i tajarin al sugo d’arrosto, potevano i romani esimersi dal fare lo stesso disponendo di un piatto succulento come la coda alla vaccinara? Come pasta, i tonnarelli, che sono il corrispondente capitolino dei maccheroni alla chitarra abruzzesi. Preparato l’impasto nel modo consueto, dunque, lo si stenda in una sfoglia piuttosto spessa e con l’apposito attrezzo cordato se ne ricavino questi spaghetti a sezione pressappoco quadrata, ruvidi e piuttosto porosi proprio per catturare il condimento.

    continua
    leggi l'articolo
  • I Primi Piattilazio

    Pasta e broccoli nel brodo di arzilla

    La razza chiodata (Raja clavata) è il rappresentante di maggior interesse gastronomico di una famiglia di pesci piatti presente in tutti i mari italiani, ma particolarmente apprezzata soprattutto nel Lazio.

    continua
    leggi l'articolo
  • I Primi Piattiliguria

    Tagliolini al nero di seppia con punte di asparagi di Albenga e vongole

    “L’ aridità delle rocce, l’aspetto imponente delle montagne, formano un singolare contrasto con la bellezza ridente e la fertilità della pianura.”

    continua
    leggi l'articolo
  • I Primi Piattiliguria

    Tagliatelle verdi con calamaretti e melanzane fritte

    Nello scenario del Mediterraneo il mar Ligure è un bacino di caratteristiche uniche, molto profondo e animato da una circolazione di correnti che favorisce la risalita in superficie di elementi nutrienti a beneficio di una catena alimentare ricchissima.

    continua
    leggi l'articolo
  • I Primi Piattiliguria

    Spaghetti ai calamari e rosmarino

    Lo spettacolo del mare di Portovenere, con l’isola Palmaria e il Golfo dei Poeti sullo sfondo, ha sempre qualcosa di speciale, ma quando, dopo il tramonto, s’anima delle luci delle barche da pesca, allora diventa addirittura magico.

    continua
    leggi l'articolo
  • liguriaPrimo4 Stagioni

    Corzetti dei Fieschi alle quattro stagioni

    I corzetti sono una pasta tipica del Genovesato, con particolare riferimento all’entroterra di Chiavari, antico feudo della famiglia dei Fieschi. Di semplice impasto, sono inconfondibili per la forma, a medaglione, e la decorazione, impressa con appositi timbri. Il nome, infatti, deriva dall’antica usanza propiziatoria di segnarli con una croce, donde il termine originario di ‘croxetto’. In seguito, le famiglie nobili vollero distinguersi anche in questo caso, imprimendo sulla pasta il proprio stemma nobiliare.

    continua
    leggi l'articolo